Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Associazione Silvia Procopio

Terapia di resincronizzazione cardiaca con stimolazione endocardica ventricolare sinistra senza fili: studio SELECT-LV


Dal 30% al 40% dei pazienti con insufficienza cardiaca congestizia eleggibile per la terapia di resincronizzazione cardiaca ( CRT ) non-risponde alla CRT convenzionale o rimane non-trattato a causa di una impossibilità o di un impedimento all'impianto della sonda nel seno coronarico.
Il sistema WiSE-CRT ( EBR Systems, Sunnyvale, California ) è stato sviluppato per questa popolazione di pazienti a rischio eseguendo una stimolazione biventricolare tramite un elettrodo di stimolazione endocardica del ventricolo sinistro senza fili.

Lo studio SELECT-LV ( Safety and Performance of Electrodes implanted in the Left Ventricle ) è uno studio prospettico multicentrico non-randomizzato che ha valutato la sicurezza e le prestazioni del sistema WiSE-CRT.

In totale 35 pazienti indicati per la terapia di resincronizzazione cardiaca, in cui CRT convenzionale è fallita, sono stati sottoposti all'impianto di un elettrodo di stimolazione endocardica del ventricolo sinistro e di un generatore di impulsi sottocutaneo.
Le prestazioni del sistema, l'efficacia clinica e gli eventi di sicurezza sono stati valutati fino a 6 mesi dopo l'impianto.

La procedura ha avuto successo nel 97.1% ( n=34 ) dei tentativi di impianto.

Le indicazioni più comuni per la stimolazione endocardica del ventricolo sinistro erano anatomia del seno coronarico difficile ( n=12 ), mancata risposta alla resincronizzazione cardiaca convenzionale ( n=10 ) e una soglia di stimolazione di seno coronarico elevata o cattura del nervo frenico ( n=5 ).

L'endpoint primario della prestazione, la stimolazione biventricolare sull'elettrocardiogramma ( ECG ) a 12 derivazioni a 1 mese, è stato raggiunto in 33 su 34 pazienti.

In totale 28 pazienti ( 84.8% ) hanno presentato un miglioramento nel punteggio composito clinico a 6 mesi, e 21 ( 66% ) hanno dimostrato una risposta ecocardiografica a CRT positiva ( aumento assoluto della frazione di eiezione ventricolare sinistra maggiore o uguale al 5% ).

Non sono stati riscontrati versamenti pericardici, ma eventi gravi relativi alla procedura o al dispositivo che si sono verificati in 3 pazienti ( 8.6% ) entro 24 ore e in 8 pazienti ( 22.9% ) tra 24 ore e 1 mese.

In conclusione, lo studio SELECT-LV ha dimostrato la fattibilità clinica per il sistema WiSE-CRT e ha fornito benefici clinici alla maggioranza dei pazienti all'interno di una popolazione con resincronizzazione cardiaca altrimenti fallita. ( Xagena2017 )

Reddy VY et al, J Am Coll Cardiol 2017; 69: 2119-2129

Cardio2017



Indietro