ACC Meeting
Associazione Silvia Procopio
American Heart Association

Ezetimibe ( Ezetrol, Zetia ) riduce i livelli plasmatici di colesterolo LDL inibendo l'attività della proteina Niemann-Pick C1-like 1 ( NPC1L1 ). Tuttavia, non è noto se tale inibizione possa ridurre ...


È stato studiato l'effetto modificante della doppia terapia antiaggregante ( DAPT ) sulla incidenza della trombosi dello stent a 3 anni nei pazienti randomizzati a E-ZES ( stent Endeavor a rilascio di ...


Si è ipotizzato che nei pazienti con malattia coronarica stabile e stenosi, l’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) effettuato sulla base della riserva di flusso frazionale ( FFR ) possa essere sup ...


La valvuloplastica aortica fetale può essere eseguita per grave stenosi aortica a metà gestazione nel tentativo di prevenire la progressione a sindrome del cuore sinistro ipoplasico ( HLHS ). Un sot ...


La terapia antiaggregante personalizzata dopo il test di funzione piastrinica non ha migliorato l’esito dopo stenting coronarico nello studio ARCTIC ( Assessment by a Double Randomization of a Convent ...


Il calcio nell'arteria coronarica ( CAC ), misurato mediante tomografia computerizzata ( CT ), ha forte valore predittivo per gli eventi incidenti di malattia cardiovascolare. Il punteggio standard ...


Uno studio ha esaminato le caratteristiche e gli esiti dei pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione preservata ( HFpEF ) e angina pectoris. L’angina pectoris è un predittore di eve ...


Uno studio ha esaminato l'uso continuativo del supporto circolatorio meccanico in pazienti con cardiomiopatia indotta da chemioterapia ( CCMP ) e per determinare gli esiti e la sopravvivenza in confro ...


È stato condotto uno studio per determinare l’influenza dei fattori modificabili legati allo stile di vita sul rischio di malattia cardiovascolare dopo trapianto di cellule ematopoietiche. I soprav ...


Sono disponibili dati limitati sulla prognosi a lungo termine o sulla analisi delle cause di morte tra i sopravvissuti di infarto miocardico acuto, a seconda che abbiano sviluppato o meno fibrillazion ...


C'è una relativa scarsità di studi che hanno avuto come obiettivo quello di indagare i meccanismi di sincope tra i pazienti con insufficienza cardiaca con defibrillatori impiantabili cardioverter, ed ...


I rischi e i benefici della doppia terapia antiaggregante a lungo termine rimangono non bene definiti. È stato condotto in 24 Centri clinici in Corea uno studio multicentrico, in aperto, di confron ...


Sono stati valutati gli effetti della gestione della anemia a lungo termine sulla ipertrofia ventricolare sinistra nei pazienti con malattia renale cronica non-in-dialisi, e sono state effettuate anal ...


Il sanguinamento è la complicanza più comune dopo intervento coronarico percutaneo ( PCI ) ed è associato ad un aumento di morbilità.L'incidenza di mortalità correlata al sanguinamento dopo intervento ...


La stenosi sottovalvolare aortica discreta è nota per la sua progressione emodinamica imprevedibile durante l'infanzia e per l’alto tasso di reintervento; tuttavia, i dati relativi all’età adulta sono ...