52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
XagenaNewsletter

Risultati ricerca per "Ticagrelor"

Non è noto se i pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo primario ( PCI ) beneficino della selezione guidata dal genotipo di inibitori P2Y12 orali. È stato condotto uno studio randomi ...


La monoterapia con un inibitore P2Y12 dopo un periodo minimo di doppia terapia antipiastrinica è un approccio emergente per ridurre il rischio di sanguinamento dopo intervento coronarico percutaneo ( ...


I pazienti con malattia coronarica stabile e diabete mellito con precedente intervento coronarico percutaneo ( PCI ), in particolare quelli con precedente stent, sono ad alto rischio di eventi ischemi ...


Il passaggio tra diverse classi di inibitori P2Y12 , inclusa la riduzione progressiva da Ticagrelor ( Brilique ) a Clopidogrel ( Plavix ), si verifica comunemente nella pratica clinica. Tuttavia, i ...


L'effetto del Ticagrelor ( Brilique ) con o senza Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) sulla pervietà dell'innesto di vena safena nei pazienti sottoposti a bypass di arteria coronaria ( CABG ) non è no ...


Ticagrelor ( Brilique ) riduce il rischio ischemico nei pazienti con precedente infarto miocardico. Non è chiaro se il rischio ischemico e i benefici della prolungata inibizione P2Y12 in questa popo ...


Ticagrelor ( Brilique ) ha ridotto gli eventi cardiovascolari maggiori avversi ( MACE ) del 15-16% nei pazienti con precedente infarto del miocardio nello studio PEGASUS-TIMI 54. Si è ipotizzato che ...